PAOLO MIRONE

Università di Modena e Reggio Emilia

mirone.paolo@unimo.it


Nato a Bologna il 19.06.1926.

Laureato in Chimica nel 1950 presso l'Università di Bologna.

 

1952-1965

Assistente di ruolo presso la cattedra di Chimica Fisica della Facoltà di Scienze della stessa Università

1965-1968

Professore straordinario di Spettroscopia Molecolare nella Facoltà di Scienze dell'Università di Modena e dal 1968 al 1998 professore ordinario di Chimica Fisica nella stessa Facoltà

1965-1978

Direttore dell'Istituto di Chimica Fisica

1973-1976

Preside della Facoltà di Scienze

1977-1982

Rappresentante dei Professori nel Consiglio di Amministrazione dell'Università

1980-1985

Presidente del Consiglio del Corso di Laurea in Chimica

marzo 1989-dicembre 1993

Direttore del Dipartimento di Chimica

 

La sua attività di ricerca si è svolta principalmente nel campo della spettroscopia vibrazionale (interpretazione degli spettri di vibrazione di molecole organiche, studio dell'effetto del solvente e dello stato di aggregazione sull'intensità delle bande infrarosse e Raman, studio dell'accoppiamento vibrazionale intermolecolare in liquidi polari mediante l'effetto di non coincidenza).  I risultati di tale attività formano l'oggetto di 71 pubblicazioni.  Fra queste ritengo particolarmente significativo un gruppo di otto articoli apparsi fra il 1971 e il 1983, nei quali viene riportata per la prima volta l'osservazione di una differenza fra le frequenze delle bande Raman (componenti isotrope) di liquidi polari e le corrispondenti bande di assorbimento nell'infrarosso (effetto di non coincidenza), viene data una interpretazione in termini di accoppiamento vibrazionale intermolecolare in presenza di un certo grado di ordine locale, e viene studiata la dipendenza dalla diluizione in solventi di diversa polarità.  I risultati ottenuti hanno dato lo spunto a numerose ricerche di carattere sia teorico che sperimentale di altri gruppi, come testimoniato da una cinquantina di articoli apparsi su riviste internazionali.

Da oltre vent'anni si occupa anche di questioni connesse alla didattica della chimica a livello secondario e universitario.  In particolare il suo interesse si è rivolto all'analisi dei più diffusi libri di testo per le scuole secondarie, all'esame critico dei modi in cui sono correntemente presentati, a livello sia secondario che universitario, i concetti fondamentali della chimica e all'indagine sulla comprensione di alcuni di tali concetti da parte degli studenti universitari di chimica.  La sua attività in questo campo è testimoniata da più di quaranta pubblicazioni, oltre che da numerose recensioni comparse su La Chimica nella Scuola.

Dal 1982 al 1996 è stato coordinatore nazionale del progetto di ricerca su "Insegnamento e apprendimento della chimica in Italia" a cui concorrevano nove gruppi locali di altrettante Università.  Tale progetto ha fruito per tutto il periodo di un contributo del MURST sui fondi 40% per la ricerca scientifica.

Dal 1994 dirige La Chimica nella Scuola, giornale di didattica della Società Chimica Italiana.

 

1. P. Mirone, A. Rastelli, Perché l’acqua non brucia? CnS, 1979, 2, 16-20; 3, 21-36; 4/5, p. 49-57.

2. P. Mirone, Che cos’è un orbitale? CnS, 1980, 2, p. 8-15.

P. Mirone, Dall’interferenza di elettroni al legame covalente (Come introdurre la meccanica quantistica nell’insegnamento secondario della chimica).CnS, 1980, 6, 1-12(S).

4. P. Mirone, Che cosa c’è dietro la coordinata di reazione? CnS, 1985, 4/5, p. 60-63.

5. L. Benedetti, L. Brancaleoni, R. Cervellati, P. Mirone, Analisi di 25 testi di chimica ampiamente diffusi nelle scuole medie superiori, Modena, 1989.

6. P. Mirone, "Onda e corpo è l'elettron", CnS, 1990, 1/2, 22-23.

7. P. Mirone, Quale chimica nella scuola elementare? La scuola se, 1990, 58/59, p.23.

8. P. Mirone, G.B. Bonino e gli inizi della spettroscopia vibrazionale in Italia, in: 1737/1987 - Dalla cattedra di J. B. Beccari ai dipartimenti - 250 anni di chimica,. Accademia delle Scienze dell'Istituto di Bologna, 1990, p. 53-60.

9. P. Mirone, How to get  more from ionization energies in the teaching of atomic structure, J. Chem. Educ, 68 (1991), 132-133.

10. P. Mirone, Considerazioni sull'insegnamento della termodinamica negli istituti tecnici industriali a indirizzo chimico. CnS, 1991, 3/4, p. 8-13.

11. P. Mirone, Wilhelm Ostwald fra "teoria" e "ipotesi" atomica (1890-1908). CnS, 1992, 2, p. 17-19; Atti 4° Convegno di Storia e Fondamenti della Chimica, Rend. Acc. Naz. delle Scienze detta dei XL, V, 16, p.II (1992), 313-319.

12. P. Mirone, Il secondo principio e l'irraggiungibilità dello zero assoluto (ovvero: Quanti sono i principi della termodinamica?). Didattica delle Scienze, 163 (1993), 31-33.

13. P. Mirone, Sull'uso di concetti teorici in chimica. Nuova Secondaria, 1993, 5, 80-81.

14. R. Cervellati, P. Mirone, A procedure for the appraisal of chemistry textbooks, Chemeda: Aust. J. Chem. Ed., 38 (1993), 16-20.

15. P. Mirone, La "teoria energetica" di Ostwald. Atti 5° Convegno di Storia e Fondamenti della Chimica, Rend. Acc. Naz. delle Scienze detta dei XL, V, 17, p. II, t. II (1993), 259-267.

16. P. Mirone, La termodinamica può essere spiegata agli adolescenti? Nuova Secondaria, 1994, 3, 78-81.

17. P. Mirone, Per un più efficace insegnamento delle scienze. Nuova Secondaria, 1995, 5, 21-24.

18. L. Benedetti, P. Mirone, Lacune concettuali negli studenti universitari di chimica, CnS, 17 (1995), 43-47.

19. P. Mirone, Per una definizione operativa del concetto di reazione. Nuova Secondaria, 1996, 2, 84-86.

20. P. Mirone, Una via linguistica al concetto di sostanza chimica, CnS, 19 (1997), 20-21.

21. P. Mirone, L. Benedetti, Conceptual gaps in chemistry undergraduates, Proc. 3rd ECRICE, Lublin, Sept. 1995, p.275-279.

22. P. Mirone, E. Niccoli, L’autoaggiornamento in chimica, Nuova Secondaria, 1998, 6, 95-97.

23. P. Mirone, Considerazioni sul concetto di reazione chimica, CnS, 20 (1998), 49-51.

24. P. Mirone, Dalla maturità agli esami conclusivi – Partire da chimica. Nuova Secondaria, 1998, 2, 104-105.

25. P. Mirone, Perché la chimica è difficile? CnS, 21 (1999), 67-70.

26. P. Mirone, E. Roletto, Sostanze, miscele, reazioni: un’indagine sulle concezioni delle matricole di chimica. CnS, 21 (1999), 116-121.

27. P. Mirone, Orbitali con svista. CnS, 22 (2000), 6-7.

28. P. Mirone, On the need to use the Gibbs' phase rule in the treatment of heterogeneous chemical equilibri,. University Chemistry Education, 5 (2001).

29. P. Mirone, Le tre piaghe dei documenti. CnS, 23 (2001), 37-38.

30. P. Mirone e L. Benedetti, Apprendimento significativo della termodinamica: un tentativo di valutazione, CnS, 23 (2001), 153-156.

31. P. Mirone, In difesa della pedanteria. CnS, 24 (2002), 109-110.